venerdì 5 dicembre 2014

U Casecavallo

Vicino alla Ravia, entrando nel porto di Ponza, c'è uno scoglio dalla forma particolare e, a tal proposito, leggiamo cosa scrive Luigi Sandolo nel libro "Su e giù per Ponza":
"E' uno scoglio che sembra una mano con il dito puntato verso il cielo.
L'erosione ha trasformato questo scoglio il quale ancora nei primi anni di questo secolo veniva indicato con una grossolana qualifica.
Si raccontava che le donna sterili vi andassero in pellegrinaggio di notte considerandolo un talismano. In una notte tempestosa un fulmine, la pioggia torrenziale o le onde del mare ne fecero crollare la sommità mettendo fine alla superstizione.
Chi scrive ricorda che la sommità della scoglio era stagliata a forma di fungo e si bisbigliava il nome di un'anziana sposa resa felice dalla nascita di un figlio dopo un notturno pellegrinaggio al talismano."

Nota:
Luigi Sandolo quando scrive dei primi anni di questo secolo si riferisce al 1900

Qualche foto in cui si vede lo scoglio u Casecavallo


U Casecavallo si staglia verso il cielo



U Casecavallo nel suo splendore....


U Casecavallo..... foto antica
(archivio fotografico di Giovanni Pacifico)



Altra foto antica
(archivio fotografico di Giovanni Pacifico)



U  Casecavallo....foto antica
(archivio fotografico di Giovanni Pacifico)

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri pensieri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...